Danilo Maccioni

cosa eravamo, cosa siamo, cosa saremo

Seleziona la lingua

Linguaggi disponibili: 3 Linguaggio corrente: Italiano

Testo di esempio per l'interfaccia di selezione della lingua. Scegli la tua linga fra le N presenti. Lingua attuale. La selezione della lingua riguarda le interfacce e non i contenuti. Per le traduzioni dei contenuti è necessario che siano stati predisposti dall'autore.

La figlia di un cinese, cantori salesi

La figlia di un cinese s’è fatta monaca
s’è fatta monaca per un dolor
per un capriccio del suo primo amor.
s’è fatta monaca per un dolor
per un capriccio del suo primo amor.

‘Ncur gnanc tre dì ch’a l’era monaca la monachella
scrisse una lettera al suo papà
ch’a l’è malata e a vol turnesne a cà.
Scrisse una lettera al suo papà
ch’a l’è malata e a vol turnesne a cà.

Il suo papà glie ne scrisse un’altra ancor più bella
se sei malata tu dovrai soffrir
e in quel convento tu dovrai morir.
Se sei malata tu dovrai soffrir
e in quel convento tu dovrai morir.

Maledisco la prima pietra di quel convento
e l’ingegnere che lo disegnò
quel muratore che lo fabbricò.
E l’ingegnere che lo disegnò
quel muratore che lo fabbricò.

Maledisco papà e mamma e le sorelle
son staite quelle che mi ha insegnà
a far l’amore con i preive e i frà.
Son staite quelle che mi ha insegnà
a far l’amore con i preive e i frà.

~~~
è possibile ascoltarla grazie alla registrazione di Paolo Valperga, effettuata in occasione della Festa Patronale del Cantellino di Locana, che ricorda la Natività di Maria Vergine:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: