Danilo Maccioni

cosa eravamo, cosa siamo, cosa saremo

Seleziona la lingua

Linguaggi disponibili: 3 Linguaggio corrente: Italiano

Testo di esempio per l'interfaccia di selezione della lingua. Scegli la tua linga fra le N presenti. Lingua attuale. La selezione della lingua riguarda le interfacce e non i contenuti. Per le traduzioni dei contenuti è necessario che siano stati predisposti dall'autore.

Sulle colline del piemonte, cantori salesi

Lassù sulle colline del piemonte
ci stanno i partigiani ad osservar
guardando la pianura all’orizzonte
attendono il momento di calar

Ma se un dì potrò, laggiù ritornerò
la mamma e la mia bella bacierò
ma se un dì potrò, laggiù ritornerò
la mamma e la mia bella bacierò

Laggiù nel vecchio cascinale
la madre con le mani giunte sta
pregando per il figlio che combatte
per dare all’Italia libertà

Ma se un dì potrò, laggiù ritornerò
la mamma e la mia bella bacierò
ma se un dì potrò, laggiù ritornerò
la mamma e la mia bella baciero

Lassù il partigiano lotta e muore
scacciando dall’Italia l’invasor
scacciando il fascista traditore
scacciando il tedesco impiccator

Ma se un dì potrò, laggiù ritornerò
la mamma e la mia bella bacierò
ma se un dì potrò, laggiù ritornerò
la mamma e la mia bella bacierò

La mamma la bacierò là sulla fronte
stringendola forte al mio cuor
la bella la bacierò là sulla bocca
così il mio destino narrerò

Ma se un dì potrò, laggiù ritornerò
la mamma e la mia bella bacierò
ma se un dì potrò, laggiù ritornerò
la mamma e la mia bella bacierò

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: