Danilo Maccioni

cosa eravamo, cosa siamo, cosa saremo

Seleziona la lingua

Linguaggi disponibili: 3 Linguaggio corrente: Italiano

Testo di esempio per l'interfaccia di selezione della lingua. Scegli la tua linga fra le N presenti. Lingua attuale. La selezione della lingua riguarda le interfacce e non i contenuti. Per le traduzioni dei contenuti è necessario che siano stati predisposti dall'autore.

Un sorso di Istanbul

L'inverno porta con se diversi tipi di bellezze ad Istanbul, dove si può godere di una calda bevanda ad ogni angolo. Questo è il momento ideale per esplorare le tipiche bevande invernali di Istanbul

SALEP

La pianta di salep, che cresce spontaneamente nelle zone montane, è un miracolo aromatico. La farina di salep, ricavata dai tuberi della pianta, viene bollita nel latte e servita in inverno. Uno dei migliori locali nella quale assaporare questa cremosa bevanda è il Dondurmacı Ali Usta, dove aggiungono un cucchiaio di gelato nella tazza. Non dimenticate di spruzzaci sopra un po’ di cannella!

CAFFÈ TURCO

Continuiamo il nostro percorso delle bevande a Kadıköy. Camminate da Moda verso lo storico Bazaar di Kadıköy. Questa nostalgica atmosfera invoglia a gustare uno schiumoso caffè turco appena tostato, accompagnato con la delizia turca ed una tazza di acqua. Vendendo delizioso caffè in chicchi e polvere da oltre mezzo secolo, il Fazıl Bey’in Türk Kahvesi continua a tostare i grani nei macchinari secolari e a macinarli con mola di pietra naturale.

In turchia è bevuto ad ogni occasione e senza alcun limite, il tè rappresenta il miglior rivale del caffè turco. Anche se è ingiusto limitarlo a semplice bevanda invernale, berne uno nella tipica tazza di vetro con vita sottile in una fredda giornata è una delle più piacevoli sensazioni che conosciamo. Servendo varietà di tè sia turche che mondiali  -più di sessanta- Dem è il posto ideale per gli amanti del tè.

BOZA

Anche se i venditori ambulanti di Boza per la strada nelle notti d’inverno sono meno rispetto al passato, il boza rimane il re delle bevande invernali. Conosciuto come “la bevanda dei giannizzeri” durante il periodo Ottomano per le sue proprietà riscaldanti, si può apprezzare il miglior boza al Vefa Bozacısı. E’ ideale con un po’ di cannella e una manciata di ceci tostati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: