Danilo Maccioni

cosa eravamo, cosa siamo, cosa saremo

Seleziona la lingua

Linguaggi disponibili: 3 Linguaggio corrente: Italiano

Testo di esempio per l'interfaccia di selezione della lingua. Scegli la tua linga fra le N presenti. Lingua attuale. La selezione della lingua riguarda le interfacce e non i contenuti. Per le traduzioni dei contenuti è necessario che siano stati predisposti dall'autore.

Un pensiero

Nei giorni passati è ricorso l’anniversario dalla scomparsa di due grandi amanti della montagna: il 15 luglio quello di Karl Unterkircher mentre ieri, il 18, quello di Cristina “el grio” Castagna. Morti indubbiamente tragiche, perché han strappato due giovani da tutta una vita che avevano ancora davanti. Nel lutto rimane solo l’amara consolazione che se ne siano andati rincorrendo i loro sogni. Da piccolo avrei detto che se fossero rimasti ognuno nella propria casa, nulla sarebbe potuto capitare loro: lo stesso potrebbero pensarlo tutt’oggi molti adulti. Io invece ho imparato a comprendere ed ammirare la forza che li muoveva. Mi capita spesso di emozionarmi pensando alle loro straordinarie vite ed imprese: tra le troppe morti eclatanti in montagna, queste sono quelle che più mi hanno toccato. Ho scritto queste poche e retoriche parole per ricordarli, ma anche per far sì che qualora non li conosciate, vi venisse la curiosità di informarvi.

L'acchiappasogni libro dedicato a Cristina

L’acchiappasogni
libro dedicato a Cristina

L'ultimo abbraccio della montagna libro dedicato a Karl

L’ultimo abbraccio della montagna
libro dedicato a Karl
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: