Gözyaşı

Tatlım,

essendo oggi domenica, che solitamente passavo conversando piacevolmente con te, è stata una triste giornata. Stamattina ero in silenzio sotto la doccia, come spaesato. Forse ne ho approfittato per confondere le lacrime, nascondere il disagio a me stesso. Ciò non significa che il dispiacere non ci sia. Avverto spesso la stretta allo stomaco di malinconia. È una cosa che un uomo normalmente non confessa, ma sto male senza di te.

È ora di andare a dormire e come ero solito fare, ti auguro buona notte e sogni d’oro.